Ricerca Avanzata
Ricerca Avanzata
abbiamo trovato 0 risultati
Risultati della ricerca

Case di pregio in Italia: Milano supera Roma per prezzi e domanda

Postato da Martina Vitelli on 8 Ottobre 2019
| 0

È un quadro di incertezza sulla ripresa economica e di maggiore cautela nelle decisioni di investimento quello che caratterizza oggi la situazione italiana. Anche nell’immobiliare. A dimostrare il rallentamento sono stati i dati dell’Agenzia delle Entrate in relazione al secondo trimestre 2019, tre mesi in cui la crescita delle compravendite residenziali si è fermata a un +3,9% rispetto al +8,8% dei tre mesi precedenti. A reggere, invece, è il segmento dele case di pregio in Italia, più a Milano che a Roma. Un settore che ancora oggi registra quotazioni importanti, con punte di 18mila euro al mq a Milano, in zona Quadrilatero, e 12mila euro al mq a Roma in Centro storico.

Case di pregio in Italia: Milano beneficia dell’arrivo dei Giochi Olimpici 2026

Secondo il report a Milano si sta verificando una vera e propria corsa al mattone di pregio, indotta dalla percezione di un prossimo rialzo dei prezzi e dai tassi particolarmente vantaggiosi. Milano è infatti una delle poche città che stanno registrando da alcuni trimestri valori in lieve salita.
Il trend del mercato premia oggi soprattutto i bilocali da mettere sul mercato degli affitti brevi, un investimento che può avere valori elevati se l’immobile si trova nelle zone del centro e in edifici di pregio. E lo dimostra il fatto che il collocamento per gli immobili di taglio medio (inferiori a 80 mq) è di 1-2 mesi contro tempi più lunghi per gli immobili più grandi fino a una forbice di 2-6 mesi per i tagli oltre 160 mq.

Cresce anche l’interesse degli investitori, oltre che in Centro storico, per gli immobili vicini ai poli universitari, ospedalieri e agli headquarter delle grandi aziende. Il dato del primo semestre del 2019 conferma quindi il trend di crescita con +8,5% annuo. Da notare che il ciclo espansivo si è ormai propagato a tutte le zone urbane.

Case di pregio in Italia: Roma segue, ma al rallentatore

Il mercato romano è ancora impantanato in logiche di crisi. Ma la domanda è in aumento nel Centro storico e per immobili di piccole-medie dimensioni. La tendenza espansiva è confermata nel primo semestre 2019 (+6,9%). Nel segmento del pregio, le zone più dinamiche per volume di compravendite e locazioni sono, oltre al Centro Storico, zona target privilegiata per gli investitori, anche Parioli, San Giovanni ed Eur. Il maggiore interesse si è concentrato nelle aree di Trastevere, Monteverde Vecchio e Gianicolo, dove si concentra anche la vita mondana. La domanda di pregio richiede a Roma, e particolarmente in Centro Storico, posizione e affacci importanti, piano alto o attico, terrazzi, posizione ben servita, qualità dell’edificio e presenza di box o posto auto. Tuttavia, l’offerta di pregio che risponde a tali criteri rimane numericamente inadeguata rispetto alle richieste. E la scarsità degli oggetti spinge alla contrazione i tempi di acquisto: si vende in poche settimane.
Significativa è la domanda in arrivo dall’estero, canalizzata da Engel & Völkers soprattutto dal Nord Europa.

Fonte: IlSole24Ore

  • Resta aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

    Compilando il modulo acconsenti a ricevere informazioni commerciali e notizie immobiliari da Enei.me

Confronta Annunci