Ricerca Avanzata
Ricerca Avanzata
abbiamo trovato 0 risultati
Risultati della ricerca

Detrazione affitto 2017: una piccola guida per gli studenti fuori sede

Postato da Martina Vitelli on 6 aprile 2017
| 0

Il 2017 porta con sé un’altra novità: la detrazione dell’affitto per gli studenti fuori sede. Sappiamo quanto sia oneroso mantenere un alloggio lontano da casa, per questo abbiamo riassunto una piccola guida di aiuto a tutti i giovani universitari. Partiamo dal principio: per usufruire dell’agevolazione gli studenti fuori sede potranno detrarre il 19%, dal modello “Redditi ” o dal “730” dei canoni di locazione pagati nel 2016. Ovviamente questo è valido solo per chi frequenta università al di fuori della città di residenza.

Detrazione affitto studenti: quando avviene

È possibile detrarre le spese di affitto in questi casi:

  • per canoni di locazione derivanti da contratti stipulati o rinnovati in base alla legge che disciplina le locazioni di immobili ad uso abitativo (legge 9 dicembre 1998, n. 431);
  • per canoni relativi ai contratti di ospitalità;
  • agli atti di assegnazione in godimento o locazione, stipulati con enti per il diritto allo studio, università, collegi universitari legalmente riconosciuti, enti senza fini di lucro e cooperative.

Detrazione affitto studenti: a chi spetta

Oltre agli studenti fuori sede, la detrazione spetta anche per le spese sostenute per famigliari a carico. In questo caso l’ importo non potrà essere superiore a 2.633 euro, con una detrazione d’imposta pari a 500 euro.

Detrazione affitto studenti: università

Per usufruire della detrazione dell’affitto 2016 nella dichiarazione dei redditi 2017, inoltre, è necessario che:

  • l’università sia almeno a 100 km di distanza dal comune di residenza dello studente;
  • l’Università sia in una provincia differente;
  • nel caso di studente fuori sede all’estero, che l’Università sia in uno Stato membro dell’Unione europea o almeno in uno stato appartenente all’accordo sullo spazio economico con la possibilità di scambio di informazioni.

La detrazione va inserita nel modello 730 nel quadro “E” utilizzando il codice “18” dove si potrà inserire l’importo dei canoni di locazione pagati nel 2016 dagli studenti fuori sede. Lo stesso vale per il modello “Redditi”.

  • Resta aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

    Compilando il modulo acconsenti a ricevere informazioni commerciali e notizie immobiliari da Enei.me

Confronta Annunci