Ricerca Avanzata
Ricerca Avanzata
abbiamo trovato 0 risultati
Risultati della ricerca

Mutui prima casa: come accedere al fondo di garanzia 2019

Postato da Martina Vitelli on 18 Aprile 2019
| 0

I mutui prima casa sembrano un traguardo spesso irraggiungibile ma arriva un aiuto in più per accedervi: il fondo di garanzia 2019. Infatti, tutti coloro che vogliono comprare casa, soprattutto i giovani e le giovani coppie, arriva la buona notizia che il fondo di garanzia verrà rifinanziato.

Mutui prima casa: il rifinanziamento

Tramite il suo blog, il presidente Di Maio ha annunciato che il fondo di garanzia verrà dotato di 100 milioni di euro. Una quota che risulta dimezzata rispetto ai 200 milioni previsti, ma che in ogni caso permetterà a questo strumento di aiutare tutti i giovanissimi o le giovani coppie che vogliono comprare casa e hanno un lavoro instabile o precario.

Mutui prima casa: funzionamento

Il funzionamento del Fondo di Garanzia per i mutui prima casa è molto semplice. L’importo del mutuo non potrà superare la quota di 250 mila euro; avranno accesso al mutuo per l’acquisto della prima casa, in particolare: affittuari in case popolari, coloro che hanno un lavoro atipico, giovani coppie e genitori single con figlio o figli a carico. Il tasso effettuato al mutuo sarà un tasso calmierato e lo stato garantisce fino al 50% di garanzia della quota del capitale del mutuo.

Fondo di garanzia 2019: a chi è rivolto

Il Fondo di garanzia 2019 per i mutui finalizzati all’acquisto della prima abitazione permette di far credito alle giovani coppie, ma anche alle famiglie in difficoltà e copre il 50% delle somme richieste per aprire il mutuo.

Per poter accedere al fondo di garanzia per l’apertura del mutuo prima casa, per l’acquisto e il miglioramento delle prestazioni energetiche della casa di abitazione non bisogna risultare, alla data di presentazione della domanda di mutuo, proprietario di altri immobili idonei all’uso abitativo, esclusi quelli acquistati per successione e in uso a titolo gratuito. Inoltre, l’immobile dovrà essere situato sul territorio nazionale e non deve rientrare nelle categorie di case di lusso (categorie catastali A1, A8, A9).

  • Resta aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

    Compilando il modulo acconsenti a ricevere informazioni commerciali e notizie immobiliari da Enei.me

Confronta Annunci