Ricerca Avanzata
Ricerca Avanzata
abbiamo trovato 0 risultati
Risultati della ricerca

Palazzo dei 100 camini: alla scoperta di una delle residenze più esclusive di Milano

Postato da Martina Vitelli on 17 maggio 2018
| 0

Nel cuore di Milano si cela una residenza esclusiva, affascinante e ricca di storia: stiamo parlando del Palazzo dei 100 camini. Pronti a scoprirlo insieme a noi?

Palazzo dei 100 camini Milano: la storia

Palazzo dei 100 Camini è una realizzazione recentissima su un edificio cielo terra di epoca medievale. Presente già nella toponomastica di Bonvesin de la Riva (poeta e scrittore lombardo vissuto a cavallo tra il ‘200 ed il ‘300), lo stabile fronteggia le due antiche chiese milanesi di San Paolo in Converso e Sant’Eufemia, che si affacciano su Corso Italia.

Palazzo dei 100 camini a Milano: internoPalazzo dei 100 camini a Milano: interno 2

La denominazione Cento Camini nasce dalla scoperta – in sede di restauro conservativo – di oltre cento canne fumarie con una alternanza tra vuoto e pieno che aveva dell’incredibile anche dal punto di vista della staticità. È, forse, proprio grazie a questo tipo di struttura che l’edificio ha resistito ai bombardamenti delle Seconda Guerra Mondiale, a differenza delle case vicine che sono andate distrutte e via via ricostruite senza tener conto dell’architettura presente in loco, ma assumendo quella che oggi definiamo la tipologia degli anni cinquanta. Il Palazzo, al contrario, grazie alla sapiente ristrutturazione, mantiene ancora le caratteristiche architettoniche di fine ‘700 milanese, con il risultato di un edificio che è – insieme – contemporaneo e fuori dal tempo. Finiture moderne e comfort d’eccellenza si fondono con elementi d’epoca per dar vita ad un’eleganza intramontabile.

Palazzo dei 100 camini Milano: dettagli

Veniamo alla struttura vera e propria. L’immobile si compone di ben tredici unità immobiliari in vendita, dieci appartamenti di varie tipologie (bilocali e quadrilocali) completamente finiti e dotati di autorimesse (a riprova dell’origine medievale, durante gli scavi per la realizzazione delle autorimesse, sono stati rinvenuti capitelli di quel periodo storico e nei muri di spina al piano terreno sono ancora in loco due colonne con caratteristiche dell’epoca). Completano l’edificio due negozi al piano terra e un ufficio al primo piano.

Palazzo dei 100 camini a Milano: interno 3Palazzo dei 100 camini a Milano: terrazzo

L’ingresso, con il portone in legno riproducente quello antico, è diviso dal cortile interno da un cancello d’epoca che porta le iniziali degli antichi proprietari. La volta dell’ingresso è è decorata a fresco con tralci di fiori. Il pavimento è in Rosso Verona – come il caminetto – e marmo di Carrara. L’androne e il cortile con pavimento a rizzata lombarda bianco e nero, sono illuminati da un lampadario in ferro battuto dell’ottocento e da due lanterne.

Abitare in una delle residenze del Palazzo dei 100 Camini significa vivere la Milano più bella ed esclusiva, una Milano che si rinnova nel rispetto di quanto fatto dai predecessori.

  • Resta aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

    Compilando il modulo acconsenti a ricevere informazioni commerciali e notizie immobiliari da Enei.me

Confronta Annunci