Ricerca Avanzata
Ricerca Avanzata
abbiamo trovato 0 risultati
Risultati della ricerca

Picasso: venduta all’asta la villa di Mougins per 20 milioni di euro

Postato da Martina Vitelli on 19 ottobre 2017
| 0

Inizialmente proposta sul mercato per per 220 milioni di dollari, la villa di Pablo Picasso a Mougins, ultima dimora del pittore, è stata venduta all’asta per 20 milioni di euro.
La proprietà si trova nel villaggio storico del paese, vicino alla Croisette di Cannes. A mettere in vendita la villa di 800 metri quadrati, un tempo conosciuta come Mas de Notre-Dame du Vie, é stato il misterioso mercante d’arte belga che la acquistò nel 2008, spendendo una cifra mai ufficialmente confermata dal diretto interessato, ma stimata fra i 13 ed i 16 milioni di dollari statunitensi, cifra già alta all’epoca, ma imparagonabile a quella richiesta attualmente.
Ad aggiudicarsi la prestigiosa dimora è stato un uomo d’affari neozelandese originario dello Sri-Lanka.

Venduta la villa di Pablo Picasso: esterno

Venduta la villa di Pablo Picasso: esterno 2

Villa di Pablo Picasso: dettagli

La casa colonica di Notre-Dame de Vie, abitata dalla vedova di Picasso, Jacqueline Roque, fino al suo suicidio nel 1986, ha una vista mozzafiato sull’Esterel e sulla baia di Cannes. La casa, divisa su tre livelli dispone di 32 stanze, 10 camere, 8 bagni, per un totale di 1.800 metri quadri, su un terreno di oltre 3 ettari con due piscina, campi di tennis, casa del custode, club privato e vari annessi.

Venduta la villa di Pablo Picasso: piscina

Venduta la villa di Pablo Picasso: interno Venduta la villa di Pablo Picasso: interno 2 Venduta la villa di Pablo Picasso: interno 3 Venduta la villa di Pablo Picasso: interno 4

Villa di Pablo Picasso: storia

La casa, conosciuta come “L’Antro del Minotauro”, ha molta storia ed è avvolta in un’atmosfera tragica: fu proprio nello studio dell’artista che la sua seconda moglie, Jacqueline Roque, si tolse la vita con un colpo di pistola nel 1986.

È inoltre conosciuta per essere una delle proprietà più mastodontiche del sud della Francia. Durante la sua vita nella casa con Jacqueline e la figlia Catalina, Picasso fu straordinariamente prolifico, tanto che alla sua morte la proprietà albergava più di un miliardo di euro in opere d’arte.

Prima di Picasso, la casa fu di proprietà della famiglia Guinness e fu utilizzata come casa vacanze da Winston Churchill. Le sue origini risalgono a più di mille anni fa, e originariamente era utilizzata come abbazia.

 

  • Resta aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

    Compilando il modulo acconsenti a ricevere informazioni commerciali e notizie immobiliari da Enei.me

Confronta Annunci